Dahlan il quisling a Israele: distruggete Hamas.


Ramallah – Infopal. Un giornalista egiziano ha rivelato che nelle settimane precedenti all’attuale aggressione militare israeliana contro la Striscia di Gaza si è svolto un incontro tra la corrente di Fatah capeggiata da Mohamed Dahlan, una delegazione degli ex capi della sicurezza, e un gruppo israeliano che segue l’applicazione del piano di Dayton. L’argomento della discussione è stata l’aggressione contro la Striscia di Gaza e le sue conseguenze.

Il giornalista Ibrahim ad-Darawi, specializzato in questioni palestinesi, in una dichiarazione all’agenzia stampa “Quds Press”, ha detto di essere in possesso di informazioni attendibili secondo cui all’incontro, svoltosi nella città di Ramallah, in Cisgiordania, alla presenza di Dahlan, e di noti capi della sicurezza, tra cui Tawfiq at-Tirawi, sono state date informazioni precise sulle sedi della sicurezza utilizzate da Hamas nella Striscia di Gaza. Si tratta di quelle prese di mira dai bombardamenti aerei durante le aggressioni iniziate sabato scorso.

Ad-Darawi ha affermato che Dahlan ha chiesto agli americani e ai sionisti di infliggere a Hamas “un duro colpo” che non permetta al movimento di “rialzarsi di nuovo, perché se il colpo è passeggero Hamas tornerà più forte di prima”.

Il giornalista ha aggiunto: “Le mie informazioni vengono da fonte sicura. Mohamed Dahlan, durante l’incontro, ha espresso la disponibilità a “tornare a Gaza e ad assumere la guida delle forze di sicurezza, non appena verrà distrutto il braccio armato di Hamas”.

Diversi mezzi d’informazione avevano parlato di un’apparizione improvvisa di Dahlan, sabato pomeriggio, a Ramallah, dopo una lunga assenza.

Mohamed Dahlan, che ha guidato la corrente golpista nel movimento di Fatah nella Striscia di Gaza, ha assunto una posizione di scontro con Hamas, sostiene l’entità sionista da quando il movimento islamico ha vinto le ultime elezioni legislative, e, dopo la “presa di controllo” di Gaza, si è trasferito tra Ramallah e il Cairo.

Dahlan è considerato dalla maggior parte dei palestinesi un quisling, un collaborazionista di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.