Dahlan: politico molto quotato da Abbas e da Israele.

Dopo aver sospeso i colloqui con Hamas sulla formazione di un governo di unità nazionale, il capo dell’Anp, Mahmoud Abbas, ha coinvolto l’ex capo degli apparati di sicurezza preventiva palestinese, e parlamentare di Fatah, Mohammed Dahlan, nel rapporto conflittuale con il movimento di Hamas.

Fonti palestinesi ben informate hanno rivelato che Abbas ha chiesto a Dahlan di occuparsi di questioni inerenti la sicurezza e di strategie politiche tenendo però un basso profilo.

Dahlan, che ha ancora influenza sugli apparati di sicurezza, soprattutto le forze preventive, ha incotrato dirigenti della sicurezza di paesi arabi su ordine di Abbas.
Dahlan è apparso a fianco di Abbas durante gli ultimi incontri, a Ramallah, con la Segretario di Stato Usa Condoleezza Rice, e con Javier Solana, il coordinatore della politica estera nella UE.

Da molti palestinesi, Dahlan è considerato un politico controverso, dalle attività per lo meno dubbie e coinvolgimenti in azioni di ammutinamento contro il defunto capo dell’Anp, Yasser Arafat.
Sembra che abbia svolto anche un certo ruolo influente nella decisione di Fatah di non unirsi al governo guidato da Hamas.

Dahlan ha ottime relazioni con Israele, soprattutto su questioni di sicurezza. Ciò lo rende un personaggio interessante agli occhi degli americano e degli israeliani.

(Fonte: Palestine-info.co.uk)
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.