Dal 1967 ad oggi: 12 mila donne palestinesi arrestate da Israele

Gaza – InfoPal. Il dipartimento di Statistica del ministero per gli Affari dei detenuti ha diffuso i dati sugli arresti di donne palestinesi sin dal 1967. 

Da quell'anno ad oggi, 12 mila cittadine palestinesi sono state arrestate e detenute in Israele

'Abdel Nasser Farawnah, alla guida del dipartimento, ha spiegato che attualmente 35 sono detenute tra le prigioni israeliane di Hasharon e ad-Damoun. L'unica ad essere in isolamento è una residente della Striscia di Gaza, rinchiusa nel carcere di Ramla. 

Dall'inizio dell'Intifada “al-Aqsa” (settembre 2000) ad oggi, circa 850 donne palestinesi sono state arrestate dalle forze d'occupazione. 

“Le autorità penitenziarie israeliane ricorrono a metodi di tortura e abusi senza considerazione alcuna per la vita umana, e senza particolare attenzione per i casi critici di salute. Tutti i detenuti e i prigionieri palestinesi – donne, uomini e bambini – sono sottoposti ad abusi e maltrattamenti disumani. Si tratta di una pratica israeliana preordinata”, ha concluso Farawnah. 

Articoli correlati:

Detenute palestinesi proclamano sciopero della fame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.