Decine di coloni israeliani irrompono nei cortili di al-Aqsa scortati dalla polizia d'Israele

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Ieri, 13 settembre, decine di estremisti ebrei israeliani, protetti dalla polizia israeliana, hanno fatto irruzione negli gli spazi adiacenti alla moschea di al-Aqsa, entrando da 'Bab al-Mugharbe'.

I coloni giunti a più riprese, accompagnati da rabbini, hanno minacciato l'integrità della moschea.

Si ricorda che la moschea è sotto costante provocazione degli estremisti ebrei e delle loro guide spirituali che chiedono la distruzione di al-Aqsa per ricostruirvi sopra il presunto tempio.

Fonti palestinesi hanno espresso le proprie paure e temono che le festività ebraiche possano costituire il pretesto per assaltare ancora la moschea di al-Aqsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.