Delegazione di Hamas in visita in Arabia Saudita: ‘I Paesi arabi e islamici appoggino i palestinesi’. ‘Nessun legame tra noi e i ribelli in Yemen’.

 

Riyadh. Ieri, una delegazione di Hamas si è recata in Arabia Saudita, dove Khaled Mishaal, leader supremo del movimento, ha incontrato il ministro degli Esteri saudita principe Saud Al-Faisal. Le due parti hanno discusso degli ultimi sviluppi in Palestina, dei tentativi di riconciliazione nazionale, dell'ebraicizzazione di Gerusalemme e della minaccia che incombe sulla moschea di al-Aqsa.

Della delegazione facevano parte anche il vice di Mishaal, Musa Abu Marzuq e membri dell'Ufficio politico, tra cui Mohammed Nasr e Ezzet al-Resheq.

Durante una conferenza stampa, Resheq ha spiegato che il movimento ha programmato una serie di visite nei Paesi arabi e islamici.

Resheq ha dichiarato che Hamas sostiene la stabilità araba e islamica e ha negato con forza ogni legame con i ribelli nello Yemen, sottolineando che il suo movimento ne appoggia l'integrità territoriale.

E ha aggiunto che Hamas sollecita i Paesi arabi a sostenere i diritti del popolo palestinese e a rompere l'assedio su Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.