Deportazione dei palestinesi, la Lega Araba: ‘Per Israele necessario stesso trattamento usato per il Sudafrica dell’apartheid’.

La Lega araba ha avviato i contatti con gli ambasciatori arabi presso l'ONU e le organizzazioni affiliate di Ginevra per sollevare la questione delll'Ordine militare israeliano n. 1650, che prevede la deportazione dei palestinesi “residenti illegalmente” nel territorio della Cisgiordania.

Mohammed Subaih, responsabile per gli Affari palestinesi e delle terre arabe occupate nella Lega Araba, ha dichiarato venerdì sera ai giornalisti che la Lega ha invitato gli ambasciatori arabi a predisporre riunioni urgenti per discutere delle modalità per cancellare l'Ordine israeliano.

Ha poi sottolineato che la comunità mondiale deve affrontare tale decisione razzista da parte dei sionisti e ha richiesto per Israele un trattamento simile a quello utilizzato nei confronti dell’ex regime di apartheid in Sud Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.