Deputato 'arabo' alla Knesset: 'Rischio di una terza Intifada'

Al-Quds (Gerusalemme occupata) – Pal-Info. Hanin Zoabi, 'membro arabo' del Parlamento israeliano, ha avvertito del pericolo di una terza Intifada palestinese nel caso Israele dovesse persistere nelle sue violazioni ai danni del popolo palestinese, e in particolare nei suoi abusi nei confronti del milione e 200.000 palestinesi residenti in Israele.

Parlando al quotidiano britannico “The Guardian”, la Zoabi ha infatti dichiarato che Israele “sta scherzando con il fuoco”, e ha respinto le affermazioni che accusano gli stessi palestinesi in Israele di reagire con la violenza. Ha inoltre negato di aver infranto la legge durante la propria partecipazione alla Freedom Flotilla.

“Il progetto sionista – queste le sue parole – punta a domare i palestinesi che abitano nelle terre occupate nel 1948 [lo Stato d'Israele, ndr], ma la politica del bastone e della carota ha fallito”.

Ha quindi proseguito la parlamentare: “Non siamo noi ad essere emigrati in 'Israele', ma è quest'ultimo ad essere un immigrato nella nostra terra […]. Noi siamo il popolo nativo di questa regione, e a poco a poco ne veniamo scacciati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.