Deputato britannico: ‘Tzipi Livni, criminale di guerra, figlia di un terrorista’

Londra – Pal-Info. Discutendo alla Camera dei Comuni sulle possibilità di modificare la legislazione britannica in materia di giurisdizione universale – operazione che favorirebbe i criminali di guerra – il deputato Gerald Kaufman ha definito l'ex premier israeliano, la signora Tzipi Livni “figlia di un criminale di guerra oltreché terrorista”.

Kaufman, inoltre, imputa Livni di diretta responsabilità anche della guerra israeliana contro Gaza, l'”Operazione Piombo Fuso” (2008-2009), come del massacro contro la Freedom Flotilla (maggio 2010).

La settimana scorsa, il parlamento britannico è stato teatro di accesi dibattiti in merito all'emendamento alla legge britannica.

In base a tale emendamento, un procuratore potrebbe acquisire il diritto di veto per fermare mandati d'arresto nei confronti di criminali di guerra che mettono piede sul suolo britannico.

E proprio l'ipotesi di queste modifiche avrebbe lo scopo di immunizzare i criminali di guerra israeliani che, se così fosse, non avrebbero più nulla da temere visitando la Gran Bretagna.

Kaufman ha anche chiarito che l'emendamento mette a rischio le già scarse misure punitive attualmente a disposizione nel Paese per perseguire legalmente i responsabili di crimini di guerra.

Dal momento in cui era emersa la minaccia di una modifica alla legge, in Gran Bretagna c'era stata una grande mobilitazione: legali, figure politiche e religiose avevano messo in guardia il governo dall'approvare tale emendamento.

Da parte sua, Israele aveva avvertito la Gran Bretagna, ammonendola di rivedere i rapporti bilaterali – quelli strategici – qualora non avesse emendato il provvedimento. E il ministro degli Esteri britannico, Wiliam Hague si era detto pubblicamente pronto a lavorare per l'approvazione dell'emendamento.

Articoli correlati:
Giuristi britannici al lavoro per estendere 'Giurisdizione universale' contro crimini israeliani
Comunicato urgente: la Gran Bretagna non deve diventare un porto franco per i criminali di guerra
'We're the Law': in GB si cambiano le regole per salvare i leader sionisti da un meritato processo
Barak cancella visita a Parigi per timore di essere arrestato con l'accusa di crimini di guerra
Palestine Solidarity Campaign: 'Il governo Brown rinvia l'attacco alla giurisdizione universale'
Signor Hague, questo è quanto dovrà riuscire a spiegare agli israeliani
Crimini di guerra israeliani, sospesi i colloqui strategici Londra-Tel Aviv. politici a rischio di arresto
Israele e Gran Bretagna: leggi e relazioni
Più di 100 parlamentari britannici contro la modifica alla giurisdizione universale
Londra cede alle pressioni di Tel Aviv: revocata la giurisdizione universale
Palestinian return centre: no alle modifiche alla giurisdizione universale
Amnesty International sfida la bozza britannica a favore dei criminali di guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.