Deputato israeliano chiede soppressione del Movimento islamico nei Territori occupati nel ’48

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Cresce la tensione nelle relazioni tra le comunità palestinesi all'interno di Israele, la componente della cittadinanza ebraica israeliana e il governo di Israele.

Oggi è il deputato israeliano Michael Ben-Ari ad avanzare una nuova richiesta che rischia di incendiare ulteriormente l'area.

“Sopprimere il Movimento islamico nei territori occupati del '48 (Israele, ndr)” perché espressione di terrorismo, impegnato nella pianificazione di atti ostili e pericolosi contro lo stato di Israele”.

Le parole di Ben-Ari giungono proprio nelle ore in cui Israele decide di spiegare oltre 1,500 tra poliziotti e militari nella cittadina palestinese di Umm al-Fahem dove, i gruppi fondamentalisti israeliani lanciano una manifestazione.

E' degno di nota che, una evento del genere risalente ad un anno fa, si concluse con numerosi feriti e arresti di cittadini palestinesi da parte delle forze dell'ordine di Israele.

Articoli correlati:

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16369

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.