Detenuti palestinesi: ‘La riconciliazione conduca alla liberazione di tutti noi’

Ramallah – InfoPal. Dalle prigioni dell'occupazione israeliana, detenuti e detenute palestinesi hanno scritto chiedendo alle parti competenti di lavorare in maniera strategica per assicurare la liberazione di tutti loro entro, e non oltre, un anno.

Il messaggio è stato recapito al presidente dell'Autorità palestinese (Anp), Mahmoud 'Abbas, ai responsabili delle singole fazioni politiche e ai membri del Comitato Esecutivo dell'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp).

Coinvolti nel clima di ottimismo della riconciliazione nazionale, i detenuti palestinesi hanno ricordato: “L'unità non potrà essere raggiunta senza una reale coerenza con la causa di liberazione palestinese. A partire dalla loro liberazione.

“Il successo dell'accordo di scambio è stato per noi un'altra prova di quanto il popolo palestinese sia capace, e abbia i mezzi, per costringere Israele a cedere sull'ultra-decennale oppressione, dalla terra, del popolo e di noi detenuti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.