Detenzioni di minori palestinesi. Prossima sessione al Parlamento europeo

Oslo – InfoPal. A metà marzo 2011, la Commissione per i diritti umani del Parlamento europeo, con sede a Bruxelles, ospiterà una sessione straordinaria sulla detenzioni di minori palestinesi nelle prigioni di Israele. 

L'evento si pone nel programma europeo sulla questione dei prigionieri palestinesi.
La Rete europea per la difesa dei prigionieri palestinesi ha fatto sapere che il 15 marzo prossimo, la questione delle detenzioni sarà affrontata da un punto di vista dei diritti umani, quindi legale, ma anche nella sua dimensione umanitaria. 

Mohammed Hamdan, alla guida della Rete europea, ha accolto con entusiasmo la formalizzazione dell'evento, “il primo nel suo genere in Europa”, e ha ricordato che “dal 2000, 7mila bambini palestinesi sono stati arrestati da Israele”. 

Attualmente sono 344 i minori palestinesi detenuti da Israele in condizioni disumane e in contravvenzione alla legislazione internazionale come “la convenzione Onu sulla protezione dei minorenni privati della libertà”, del 14 dicembre 1990. 

Al pari degli adulti, i bambini palestinesi detenuti da Israele non vengono risparmiati a metodi di tortura. 

Con l'incalzare di iniziative di questa natura che godono della sovrintendenza di organismi internazionali come Onu e Unione europea (Ue), gli organizzatori auspicano che il problema delle detenzioni indiscriminate di un intero popolo possa essere affrontata seriamente a livello europeo.

Articoli correlati:

Ginevra 11-12 marzo: Conferenza internazionale sui prigionieri palestinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.