Dialogo interpalestinese: non emergono novità dai nuovi incontri.

 

Cairo – Infopal. E' terminato ieri sera il nuovo giri di incontri tra le delegazioni di Fatah e Hamas. Nessun accordo è stato trovato sulle questioni più rilevanti: l’unificazione delle forze di sicurezza palestinesi, la legge elettorale e la riforma dell’Olp (con l'inclusione dei movimenti di Hamas e Jihad islamico).

In una dichiarazione ai media, Nabil Shaath, membro del comitato centrale del Fatah, ha affermato: “Non abbiamo ancora concluso nessuna delle questioni rimaste in sospeso, ma il clima era positivo”.

Le trattative proseguiranno per altri quattro giorni.

L’agenzia stampa “al-Sharq al-Awsat” ha riferito, riportando le dichiarazioni di un funzionario egiziano di spicco che ha voluto conservare l'anonimato, che “il dialogo è entrato nella fase finale”.

Durante i tre precedenti incontri avviati il 26 febbraio scorso, i due movimenti si sono accordati di indire elezioni legislative e presidenziali contemporanee nel gennaio del 2010, e di attuare meccanismi che impediscano il ripetersi della lotta avvenuta nella Striscia di Gaza nel 2007.

Fatah e Hamas non sono invece riusciti a trovare una formula comune né sulla riforma dell’Olp, né sulla riorganizzazione delle forze di sicurezza. Permangono le differenze sulla legge elettorale.

Articoli correlati:

Abbas: vogliamo un governo palestinese composto da tutte le forze palestinesi che rispettino gli accordi firmati dall'OLP

Riprende oggi il nuovo giro di negoziati tra Fatah e Hamas.

   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.