Dichter: ‘Dobbiamo distruggere le fazioni palestinesi della Striscia di Gaza’.

Gerusalemme – Infopal. Il ministro della Sicurezza interna israeliana, Avi Dichter, ha chiesto la distruzione di tutte le fazioni della resistenza palestinese nella Striscia di Gaza, sottolineando che Israele "non può permettersi l’esistenza di un’entità ostile nell’area".

"Dobbiamo eliminare le fazioni palestinesi a Gaza – ha detto – non appena l’esercito sarà pronto per questa missione".

Da parte sua, il ministro degli Affari dei Prigionieri della Striscia di Gaza, Ahmed Shweideh, ha chiesto alla Corte di Giustizia internazionale dell’Aja di spiccare un mandato di arresto contro Dikhter – che, in quanto ministro della Sicurezza, ha in carico le prigioni israeliane – e contro il direttore dell’autorità carceraria, Benny Keniak, per "crimini di guerra contro 11 mila prigionieri palestinesi".

Violazioni dei diritti umani. Shweideh ha spiegato che dal 1967, 125 detenuti palestinesi sono stati uccisi a seguito di torture, uccisioni mirate o mancanza di cure mediche, e 14 sono deceduti durante il mandato di Dichter. Decine sono stati resi disabili permanenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.