Diplomatici statunitensi e palestinesi si incontreranno in Arabia Saudita per discutere la normalizzazione con Israele

Riyadh – MEMO. Il consigliere senior del presidente degli Stati Uniti Joe Biden per il Medio Oriente, Brett McGurk, si recherà questa settimana in Arabia Saudita per incontrare alti funzionari palestinesi e discutere il ruolo dei palestinesi in un possibile accordo di normalizzazione sponsorizzato dagli Stati Uniti tra Riyadh e Israele, ha riferito domenica il sito web statunitense Axios.

Axios ha citato una fonte statunitense secondo cui l’amministrazione Biden spera di raggiungere “intese realistiche” con i palestinesi, sottolineando che McGurk incontrerà il segretario generale del Comitato esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina, Hussein al-Sheikh, il capo dell’intelligence palestinese, Majed Faraj ed il consigliere diplomatico di Abbas, Majdi al-Khalidi.

McGurk sarà accompagnato dall’alto diplomatico del Dipartimento di Stato per il Medio Oriente, Barbara Leaf, che ha incontrato i funzionari dell’Autorità Palestinese ad Amman la scorsa settimana, “un incontro che una fonte palestinese ha descritto come teso”, secondo il sito web statunitense.

Durante l’incontro della scorsa settimana, i funzionari palestinesi hanno detto a Leaf che “vogliono che le Nazioni Unite riconoscano la Palestina come Stato membro a tutti gli effetti”, ha riferito Axios, citando una fonte palestinese.

“Leaf ha risposto chiarendo che il riconoscimento da parte dell’ONU non era previsto, deludendo i funzionari dell’Autorità palestinese”, ha aggiunto il sito web statunitense.