Diritti umani: sicurezza dell’Anp liberi Abu ‘Arafah, vittima di tortura

Londra – InfoPal. Un'organizzazione per i diritti umani in Gran Bretagna torna a lanciare un appello per la liberazione del giornalista palestinese Amer 'Abdel Halim Abu 'Arafah, arrestato dalla sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) lo scorso 10 novembre mentre faceva ritorno a casa dall'Universtà di al-Khalil (Hebron).

“Esistono prove e informazioni attendibili che Abu 'Arafah sia stato sottoposto a gravi pratiche di tortura. Fino ad ora gli apparati di sicurezza responsabili della sua detenzione nella prigione dell'Intelligence di Hebron, non hanno permesso al suo difensore e ai familiari di incontrarlo”.

A maggio scorso, Abu 'Arafah era stato arrestato e aveva raccontato di aver subito abusi e tortura, e, sulla base di una sentenza emessa da una corte militare, aveva scontato una pena carceraria di tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.