Disegno di legge israeliano per legalizzare le colonie

Ramallah – Pal-Info, InfoPal. Il governo israeliano discuterà domani, domenica 18 dicembre, una proposta di legge con la quale dichiarare (unilateralmente) legali gli insediamenti israeliani sulla terra palestinese e, soprattutto, creare ostacoli agli appelli dei legittimi proprietari palestinesi della terra per mezzo di azioni legali.

Venti parlamentari del partito al governo hanno dichiarato di sostenere il disegno di legge che sarà sottoposto alla Knesset, il parlamento israeliano, domenica prossima.

La legge impedirà ai proprietari palestinesi dei terreni dove sorgono le colonie illegali di Israele, di presentare appello dopo i 4 anni dalla costruzione delle colonie sulla propria terra.

E' una legge che fornisce tutela legale a quanti privano con la forza i palestinesi delle loro terre.

Nella proposta di legge si include l'opzione per i palestinesi di chiedere un risarcimento, prevedendo anche l'attribuzione di un altro lotto in terra in cambio.

Tra le altre cose, la legge serve per far smaltire con un'unica soluzione “legale” la mole di appelli presentati in questi anni alla corte israeliana, semplicemente invalidandoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.