Donne, bambini e giornalisti nel mirino della violenza dei militari israeliani.

Durante una campagna di arresti, ieri, le truppe israeliane hanno arrestato numerosi cittadini palestinesi in varie città della West Bank e picchiato due minori, lavoratori e una donna, che sono stati ricoverando in ospedale.

I soldati israeliani hanno colpito 5 lavoratori palestinesi e rubato il loro denaro e cellulari.

Hanno arrestato 4 cittadini, due dei quali presunti affiliati a Hamas e due altri a Fatah.

Fonti locali hanno riferito che la signora Maysoon Misk, 38 anni, è stata ricoverata in ospedale dopo che i soldati sono entrati con violenza nella sua abitazione e l’hanno picchiata. La donne è svenuta ed è stata portata in ospedale piena di lividi.

Inoltre, 3 giornalisti della Reuters e dell’agenzia WAFA, e un freelancer sono stati picchiati dai militari israeliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.