Dopo quello di Hebron, le brigate al-Qassam rivendicano l'ultimo attacco a Ramallah

Gaza – Infopal. Giunge un'altra rivendicazione dell'ala militare di Hamas, le brigate al-Qassam, per la sparatoria che, la notte scorsa, si è aperta nella zona ad est di Ramallah. 

Un colono è rimasto ferito e la notizia è stata confermata pure da fonti israeliane. 

L'episodio si è consumato al bivio di Rimonim, ad est di Ramallah e, dichiarano portavoce delle brigate: “Si è trattato di un'altra risposta alla brutalità israeliana che, ogni giorno, mira a piegare il nostro popolo”. 

Tra le altre cose, la rivendicazione ha citato gli arresti di massa che si stanno consumando in queste ore, ai danni di cittadini di al-Khalil (Hebron) dove, due giorni, la resistenza palestinese aveva sferrato un attacco provocando la morte di quattro coloni israeliani. 

Ad ora, sono già centinaia i palestinesi arrestati dalle forze d'occupazione israeliane, tra di essi vi sarebbero in gran parte sostenitori di Hamas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.