Due brigate militari di Fatah rivendicano il lancio di missili contro Ashkelon.

Le Brigate Ahmad Abu Ar-Rish Brigades, un’ala militare affiliata a Fatah, hanno rivendicato la responsabilità del bombardamento della città israeliana di Ashkelon, questa mattina.

In un comunicato emesso oggi, le Brigate hanno affermato che sono responsabili del lancio di due missili artigianali contro Ashkelon.

Anche le Brigate Sami Al-Ghoul, un’altra ala militare di Fatah, ha rivendicato il lancio di un missile contro Ashkelon.
Entrambi i bombardamenti sono stati motivati come "reazione contro i crimini israeliani nei confronti del popolo palestinese".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.