Due condannati all’ergastolo uccisi a Gaza

Gaza – Ma'an. Il Centro “al-Mizan” di Gaza, che si occupa della difesa dei diritti umani, afferma che due condannati all'ergastolo detenuti a Gaza sono stati uccisi con un colpo di pistola.

I due (N.F., di Jabaliya; M.S., di Rafah) sono stati portati già morti all'ospedale ash-Shifa' di Gaza.

Condannati all'ergastolo, erano detenuti presso il carcere di Gaza. Il Centro non riferisce con quale arma in particolare i due sono stati ammazzati.

Fathi Hammad, ministro dell'Interno, e Muhammad 'Abid, Procuratore generale, avevano già espresso l'intenzione di addivenire a questo esito al riguardo dei due condannati, coinvolti nell'uccisone di civili e resistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.