Due dirigenti di al-Fatah a Gaza per incontrare Hamas

Gaza – Infopal. Il presidente dell’Anp di Ramallah Mahmud Abbas ha inviato nella Striscia di Gaza due dirigenti di al-Fatah, Abdullah al-Ifranji e Marwan Abd al-Hamid, per un incontro con i dirigenti di Hamas, volto a portare avanti i negoziati interpalestinesi. La notizia è stata confermata al corrispondente di Infopal.it da fonti attendibili.

Le stesse fonti hanno riferito che al-Fatah ha contattato direttamente il governo di Gaza e il movimento di Hamas per coordinare la visita e organizzare l’ingresso dei due dirigenti nell’area.

Al-Ifranji ha specificato che la visita non è né parallela, né alternativa al dialogo del Cairo, ma serve anzi ad approfondirlo, ed è quindi un passo positivo e importante verso la sua buona riuscita: “Noi vogliamo ascoltare i fratelli nella Striscia di Gaza, non vogliamo isolarci da quanto è accaduto lì. (…) Non temiamo restrizioni da nessuno, né vogliamo imporre la nostra politica ai nostri fratelli con questa visita: desideriamo dialogare con tutti, e questo non può essere realizzato se non coordinando le opinioni di tutti”.

Da parte sua, il portavoce del governo, Taher an-Nuno, ha dichiarato al nostro corrispondente che “questa visita è stata coordinata nell’ambito del dialogo interpalestinese, con la speranza di spianare gli ostacoli che lo impediscono. (…) Noi stiamo dalla parte di qualsiasi gesto che ammorbidisca il clima interno e che possa muoversi verso la pacificazione tra i Palestinesi, lontano dalle divisioni e dalle loro conseguenze”.

Il terzo atto del dialogo tra Fatah e Hamas al Cairo, all’inizio di questo mese, non era in effetti riuscito a risolvere le questioni in sospeso tra i due movimenti, tra le quali la più importante riguarda il programma politico del progettato “governo di concordia”:  un governo unitario che dovrebbe impegnarsi a rispettare gli accordi firmati dall’Olp e ad accettare le condizioni poste dal Quartetto internazionale, riconoscendo Israele.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.