Due palestinesi assassinati in Iraq e altri costretti a scappare da Baghdad.

Fonti palestinesi a Baghdad, la capitale irachena, hanno reso noto che oggi due rifugiati palestinesi sono stati uccisi da milizie irachene: si tratta di Mohammad Ali Sadiq, di Al-Ghazaliyah, e di un altro palestinese non identificato.

Le fonti hanno sottolineato che un gruppo di uomini in abiti civili, all’interno di veicoli della polizia irachena, hanno assaltato un edificio in strada An-Nidal, a Baghdad, dove si trovano molte famiglie palestinesi, e le hanno costrette a pagare 250.000 dinari iracheni (circa 250 dollari) ciascuna per "essere lasciate in vita".

I poliziotti hanno comunicato agli altri residenti di lasciare Baghdad entro due giorni e di raggiungere il campo profughi al confine tra Iraq e Siria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.