Duri scontri tra Brigate Al-Quds e truppe israeliane. Impedito assalto al campo profughi.

Le Brigate Al-Quds, l’ala militare del Jihad islamico, ha rivendicato la responsabilità dei duri scontri che hanno avuto luogo tra questi e le forze israeliane, questa mattina, nel campo profughi di Jenin. Due congegni esplosivi sono stati fatti detonare contro due veicoli militari.

In comunicato, le brigate hanno riferito che le forze israeliane hanno tentato di entrare nel campo dalla zona occidentale, ma i combattenti hanno fatto fallire il tentativo.

Le Brigate hanno aggiunto che le forze israeliane sono ritornate nel tentativo di assaltare la regione di Ad-Damj, dove la resistenza palestinese ha fatto detonare un congegno esplosivo in ognuno dei due veicoli militari, ha sparato e si è scontrata con i soldati israeliani nel villaggio di Kafr Dan, a ovest di Jenin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.