Durissimo attacco di Abbas a Hamas: 'Gruppo di assassini'.

Il presidente Mahmoud Abbas ha rivolto un discorso durissimo davanti al Consiglio centrale dell’Olp, riunito oggi pomeriggio a Ramallah, accusando Hamas di aver tentato di assassinarlo.
Abbas ha criticato le "azioni criminali commesse contro il popolo palestinese, le strutture della sicurezza e le chiese". E ha annunciato il rifiuto di qualsiasi dialogo con Hamas, definendolo un "gruppo di assassini che accusa gli altri di tradimento e ateismo".
Il presidente dell’Anp ha affermato inoltre che gli attacchi di Hamas nella Striscia di Gaza sono stati un conflitto non già tra due fazioni politiche ma "il progetto nazionale palestinese e quello delle milizie, ‘gli emirati dell’oscurità’". 

Abbas ha aggiunto di aver ricevuto un video da parte di un membro di Hamas che mostrava un piano per assassinarlo. E ha accusato Khalid Masha’al, capo dell’ufficio politico di Hamas, in Siria, di essere il mandante del progetto di assassinio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.