E’ morto il poeta Taha Muhammad Ali

 

Betlemme – Ma'an. Il celebre poeta Taha Muhammad Ali è morto ieri a Nazareth, all'età di 80 anni.

Muhammad Ali nacque nel villaggio di Saffuriya, a nord di Nazareth, nel 1931.

Fuggì nel Libano con la sua famiglia nel 1948 quando il villaggio fu invaso dall'esercito israeliano.

La famiglia non riuscì mai a ritornare nella casa d'origine, trasferendosi nella vicina città di Nazareth, dove Muhammad Ali visse e lavorò in un negozio di souvenir per tutta la vita.

Le sue poesie hanno ricalcato le esperienze dei palestinesi che vivono in territorio israeliano e di quelli rifugiati in tutto il mondo. Sono state tradotte in molte lingue, tra le quali l'inglese e l'ebraico.

La fama di Muhammad Ali si è diffusa a livello internazionale dopo l'uscita nel 2009 di una biografia sulla sua vita scritta dall'autrice israelo-americana Adina Hoffman.

Il poeta scrisse anche brevi storie e romanzi, e fu influenzato profondamente dal senso di sradicamento sofferto dalla sua famiglia dopo il 1948. 

Traduzione per InfoPal a cura di Federica Daga

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.