Ecco i ‘300 terroristi’ che Olmert ha fatto uccidere in tre mesi.

Dal nostro corrispondente.

Il premier israeliano Ehud Olmert, oggi, davanti alla Knesset, si è vantato del fatto che negli ultimi tre mesi l’IDF, l’esercito israeliano, ha ucciso 300 palestinesi sostenitori del movimento della Resistenza islamica -Hamas – nella Striscia di Gaza.

In realtà, ha spiegato il dott. Mu’awiyah Abu Hassanein, direttore del Pronto Soccorso di Gaza, si tratta in prevalenza di civili:

137 minori sotto i 16 anni, 29 donne, 12 anziani, 42 persone uccise mentre erano in casa, 100 giovani.

5200 palestinesi sono stati feriti – di cui 750 sono rimasti handicappati permanenti a causa dell’utilizzo da parte dei militari israeliani di armi vietate dalle convenzioni internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.