Egitto-Israele: incontro segreto tra i vertici dell’Intelligence. Un altro ‘muro di sicurezza’ tra i due paesi

Il Cairo – InfoPal. Questa mattina, fonti d'informazione israeliane riportano la notizia di un incontro – durato tre giorni – tra il consigliere israeliano per la “sicurezza nazionale” Uzi Arad e il capo dell'Intelligence egiziana 'Omar Suleiman.

Al centro dell'incontro, i negoziati con i palestinesi, il ruolo egiziano in una sollecitazione per una loro ripresa e l'avvio di azioni di pressione verso l'Autorità nazionale palestinese (anp) da parte egiziana.

Gli incontri si sono svolti in totale segretezza, ma la radio israeliana li definisce come “incontri di routine” tra Tel Aviv e il Cairo.

Intanto, il premier israeliano Benjamin Netanyahu potrebbe dare il via libera all'avvio di un'altro muro di sicurezza.

Si tratta di una costruzione al confine con l'Egitto con la funzione di impedire le infiltrazioni di clandestini che arrivano in Israele dal confine meridionale.

“Costituiscono una minaccia allo stato ebraico e democratico di Israele”, avrebbe aggiunto Netanyahu.

Ma Eyal Gabbai, direttore generale della presidenza dei ministri, chiede di bloccare il progetto e accusa il ministro della guerra di essere coinvolto nella macchina finanziaria che tiene in piedi l'apparato militare israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.