Egitto, 'spezzeremo le gambe' ai clandestini da Gaza.

EGITTO, "SPEZZEREMO GAMBE" A CLANDESTINI DA GAZA

Ai palestinesi che da Gaza entreranno clandestinamente nel territorio egiziano saranno "spezzate le gambe". Il terribile avvertimento è stato lanciato dal ministro degli Esteri, Ahmed Abul Gheit. L’Egitto, ha aggiunto il ministro, ha di recente consentito a migliaia di palestinesi di varcare il confine di Rafah solamente per ragioni umanitarie, ma le cose sono cambiate. Sotto la pressione degli Stati Uniti, che tra l’altro ne finanzia le forniture militari, il Cairo pur condannando l’embargo israeliano nei confronti di Gaza non vuole apparire come un alleato involontario di Hamas e favorire l’infiltrazione estremista nel proprio territorio. Il movimento radicale islamista, che ha il controllo della Striscia da quando lo conquistò con un golpe, dal canto suo ha respinto come "inopportune e poco diplomatiche" le dichiarazioni del ministro egiziano. Hamas, ha detto il portavoce Sami Abu Zuhri, "non interesse a infrangere il confine ma vuole l’apertura di canali di passaggio". 

__._,_.___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.