Ehud Barak, ministro della difesa israeliana, ha detto: “che nessun accordo di pace tra Israele e Palestina sarà raggiunta prima di tre – cinque anni”.

Ehud Barak, ministro della difesa israeliana, ha detto: “che nessun accordo di pace tra Israele e Palestina sarà raggiunta prima di tre – cinque anni”.
Il giornale ebraico Yediot Ahronot ha riportato ieri quanto ha detto Barak: “che l’idea di raggiungere un accordo di pace con i palestinesi in tempi vicini è un idea immaginaria”.
E ha aggiunto “Israele non si ritira dalla Cisgiordania prima di aver trovato una soluzione agli attacchi missilistici palestinesi, questo richiederà da tre a cinque anni”.
E ha chiarito che non accetterà l’eliminazione dei posti di blocchi in Cisgiordania nonostante le conferme date questa settimana da Ehud Olmert, primo ministro israeliano al presidente palestinese Mahmud Abbas di togliere centinaia di posti di blocchi.
Barak ha detto: “che gli incontri Abbas e Olmert non porteranno ad un accordo di pace finale”. E ha aggiunto “quello che deciderà alla fine se Abu Mazen (Abbas) e Salaam Fayyad sono in grado di realizzare qualcosa in Cisgiordania”.

Barak, ex primo ministro israeliano, che ha fallito a realizzare la pace con i palestinesi durante il suo mandato non lungo, nonostante la lunga conferenza di Camp David con il presidente Bill Clinton e il presidente palestinese Yasser Arafat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.