Eid: Israele bombarda la Striscia di Gaza

Gaza – Agenzie, InfoPal. Ieri sera, 9 settembre, l'aviazione israeliana è tornata a sorvolare i cieli della Striscia di Gaza.

F-16 hanno lanciato missili nei pressi della sede della sicurezza, ad ovest della città di Gaza.

Le ambulanze hanno subito soccorso diversi feriti mentre la minaccia aerea proseguiva.

Alcuni testimoni oculari hanno raccontato del ferimento di due bambini, condotti subito all'ospedale ash-Shifa.

Diverse case sono state danneggiate, tra quelle gravemente colpite, l'abitazione della famiglia Abu Amra.

Tre missili sono stati lanciati sui tunnel al confine con l'Egitto, vicino all'ingresso 'Salah id-Din' al mercato 'Halal', a Rafah.

In totale sarebbero stati cinque i raid aerei israeliani.

In quel momento, i cittadini erano per le strade, in concomitanza con l'inaugurazione dell'Eid al-Fitr, primo giorno di festività di fine Ramadan.

Mentre accadeva questo, da terra, dal lato nord, all'altezza di Beit Hanoun, i carri armati israeliani hanno sparato raffiche di proiettili e si sono udite diverse esplosioni. Alcuni terreni agricoli palestinesi sono stati danneggiati.

Fonti mediche palestinesi fanno sapere che non ci sono state vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.