Emergenza umanitaria: Medecins sans Frontières nessun soccorso possibile a sud del fiume Litani

Medecins sans Frontières nessun soccorso possibile a sud del  fiume Litani

 

Con la distruzione dell’ultimo ponte nei pressi di Qasmiyeh, compiuto oggi da un raid israeliano, non è più possibile agli automezzi dei soccorsi raggiungere il Sud Libano.

 

Aiuti dalla Russia

 

Un aereo da trasporto russo ha portato i primi aiuti che la Russia ha destinato ai profughi del Libano

Si tratta di 2.000 coperte, 1.000 materassi, 4000 cuscini e qualche centinaio di tende che saranno sbarcati a Cipro e destinati a 1400 rifugiati. La protezione civile russa prevede di organizzare nel corso della prossima settimana altri voli che dovrebbero trasportare 220 quintali di medicinali, 120 di cibo per i bambini e altri materiali di primo soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.