Esercito e coloni israeliani hanno ucciso più palestinesi in Cisgiordania dal 7 ottobre che nell’intero 2022

Cisgiordania occupata. Il numero di palestinesi uccisi dall’esercito israeliano nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme, dal 7 ottobre, ha superato il numero di palestinesi uccisi nel 2022, secondo quanto affermato dal ministero della Salute palestinese.

L’esercito ed i coloni hanno ucciso 242 palestinesi in Cisgiordania, compresa la Gerusalemme Est occupata.

Una precedente dichiarazione dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Umanitari (OCHA) ha affermato che, nel 2022, in Cisgiordania, erano stati uccisi 171 palestinesi dalle forze israeliane e dai coloni.

La tensione è alta in tutta la Cisgiordania da quando, il 7 ottobre, sono scoppiati gli scontri tra gruppi palestinesi e Israele a Gaza.

L’esercito israeliano ha anche arrestato, nello stesso periodo, dopo il 7 ottobre, più di 3 mila palestinesi della Cisgiordania, oltre ai 5.200 palestinesi già detenuti nelle carceri israeliane prima del 7 ottobre.

(Fonte: ministero della Salute, MEMO).

(Foto: Nedal Eshtayah – Anadolu Agency).

Traduzione per InfoPal di F.L.