Esercito israeliano abbatte e confisca piloni dell’elettricità, impedendo ai palestinesi di migliorare la propria qualità della vita.

Riceviamo da Operazione Colomba e pubblichiamo.

Comunicato Stampa

Esercito israeliano abbatte e confisca piloni dell'elettricità, impedendo ai palestinesi di migliorare la propria qualità della vita.

25 novembre 2009 – At-Tuwani, South Hebron Hills

Mercoledì 25 novembre, esercito e polizia israeliani hanno rimosso e confiscato due piloni dell’elettricità dal villaggio di At-Tuwani. I piloni erano stati installati dagli abitanti del villaggio per connettersi alla linea elettrica di Yatta, una città palestinese situata poco più a nord.
L’esercito israeliano ha dichiarato l’area attorno ai piloni “Zona Militare Chiusa” per impedire ai palestinesi e ai volontari internazionali di ostacolare, o semplicemente documentare, tale confisca. Nonostante questo, dozzine di abitanti hanno protestato e hanno ostruito il passaggio di una jeep della polizia israeliana verso at-Tuwani.

Nonostante una recente visita di Tony Blair, inviato del Quartetto Speciale per il Medio Oriente, nella quale l'ex premier britannico aveva assicurato agli abitanti di At-Tuwani che le autorità israeliane avevano dato un permesso orale al proseguimento dei lavori per l’allacciamento dell’elettricità, la comunità locale in diverse occasioni è stata costretta a interrompere i lavori. (Vedi comunicato stampa: http://snipurl.com/tfwk7)

Venerdì 30 ottobre l’esercito israeliano aveva fermato con la forza i lavori per portare la linea elettrica nella zona. Ufficiali del Distretto (DCO) hanno detenuto Mohammed Awayesa, un operaio palestinese di Ad-Dhahiriya, e hanno confiscato diverso materiale tra cui un camion, un elevatore meccanico e un grosso rotolo di cavo elettrico. Nessun ordine scritto è stato emesso per la detenzione dell'uomo, per l’arresto dei lavori e la confisca dei beni. (Vedi comunicato: http://snipurl.com/tfwn5)

Il 28 luglio 2009, la DCO aveva emanato un ordine di demolizione per sei piloni dell’elettricità appena costruiti ad At-Tuwani. Il 25 maggio 2009, la DCO era entrata nel villaggio e ordinato ai residenti di fermare i lavori di costruzione dei piloni dell’elettricità. Anche in quell'occasione non era stato emanato alcun ordine scritto. (Vedi azione urgente: http://snipurl.com/tfkrp)

Vedi le foto del 25 novembre 2009 al seguente indirizzo: http://snipurl.com/tfw15

AT-TUWANI: Israeli military confiscates electricity pylons; prohibits Palestinians from improving quality of life


26 November 2009 – At-Tuwani, South Hebron Hills

On Wednesday, 25 November 2009, the Israeli military and Border police confiscated two electricity pylons standing at the entrance to the village of At-Tuwani.  The villagers had installed the pylons in an effort to connect to the electrical grid in Yatta, a Palestinian city to the north.  The Israeli military declared the area around the pylons a closed military zone in an attempt to prevent Palestinians and CPTers from obstructing or documenting the confiscation.  When two CPTers continued to film, Border Police slammed them against a military jeep and threatened them with arrest.  Nonetheless, dozens of villagers formed a barricade to prevent a police jeep from further entering the village.

Despite a spring 2009 visit by Tony Blair, the Quartet's special Middle East envoy, in which Blair assured villagers of At-Tuwani that the Israeli authorities gave oral permission to carry out the electrical construction work, the community has faced repeated interruptions as it struggles to bring electricity to the area.

On Friday, 30 October, the Israeli military forcibly stopped the village's electrical work.  Officers from the Israeli District Coordinating Office (DCO) detained Mohammed Awayesa, a Palestinian worker from Ad-Dhahiriya and confiscated items including a truck, a mechanized lift, and a large spool of electrical cable.  The soldiers produced no written orders for the detention, confiscations, or work stoppage. 

On 28 July 2009, the DCO issued a demolition order for six newly constructed electricity pylons in At-Tuwani.  On 25 May 2009, the DCO entered the village and ordered residents to halt construction work on the electricity pylons, but produced no written stop work orders.

See photos from 25 November 2009 at http://snipurl.com/tfw15



Operation Dove – Nonviolent Peace Corps
Palestine/Israel
Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII

Email: tuwani@operationdove.org
Web: www.operationdove.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.