Esercito israeliano demolisce una moschea vicino a Tubas

Cisgiordania – Imemc. Ieri, 17 febbraio, soldati israeliani hanno demolito una moschea a Khirbit Yirza, nei pressi di Tubas. Dieci tende utilizzate da agricoltori e pastori sono state rimosse dai militari. 

Fonti locali hanno raccontato che diverse jeep militari hanno dapprima invaso il villaggio, per poi demolire la moschea – per la seconda volta in sei mesi. 

Successivamente, i soldati israeliani hanno consegnato notifiche per la demolizione di tre abitazioni e di alcune stalle per animali. 

Stessa sorte è toccata all'area di Bardala, sempre a Tubas, e anche qui si è trattato di un secondo episodio di tale natura. 

Le abitazioni demolite, delle baracche di fortuna, erano state erette dai residenti colpiti dalle precedenti demolizioni, qualche settimana prima. 

Si tratta di un località nella Valle del Giordano, zona di grande interesse per i piani coloniali israeliani a causa della sua fertilità dovuta alla particolare ubicazione geografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.