Esperti Onu: l'attacco alla Flotilla ha violato la legge umanitaria

Ginevra – Agence Press. Un gruppo di esperti nominati dall'Onu ha chiarito che durante e dopo il raid effettuato lo scorso maggio contro la Freedom Flotilla, le forze israeliane hanno violato la legge internazionale, “inclusa la legge umanitaria e sui diritti umani”.

La missione investigativa del Consiglio dell'Onu per i Diritti umani sostiene inoltre che il blocco navale imposto da Israele ai Territori Palestinesi è “illegale”, a causa della crisi umanitaria che sta innescando.

Secondo il trio di avvocati che ha condotto le indagini, la reazione militare alla flotilla è stata “sproporzionata” e ha “manifestato un inaccettabile livello di brutalità”.

Otto attivisti turchi e uno turco-americano sono stati uccisi nell'assalto.

Israele sostiene che i soldati hanno agito per autodifesa. Ieri non è stato però possibile raggiungere la delegazione israeliana a Ginevra per sentire qualche commento.

Rapporto Onu: http://bit.ly/FlotillaReport

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.