Essere dei Fratelli Musulmani, per Israele, è un reato.

Gerusalemme. Gli israeliani hanno presentato contro tre palestinesi di Gerusalemme dei capi d’imputazione nei quali vi è anche l’accusa di “appartenere ai Fratelli Musulmani”.  

Giornali israeliani riportano che la Procura generale di Gerusalemme ha richiesto l’arresto dei tre palestinesi al termine delle inchieste sul loro conto.

I tre palestinesi sono: Muhammad Fawzi al-Arna’ut, di at-Tur, ‘Abd el-Basit Abu al-Mufalfal, di Abu Dis, Naser ‘Isa Hadmi, di ‘Aqaba as-Sawana. I tre, sempre stando ai capi d’accusa, avrebbero sostenuto economicamente famiglie colpite dalle demolizioni delle abitazioni e a loro volta sarebbero stati finanziati, con migliaia di shekel, da Hamas.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.