Estesa ancora la detenzione amministrativa più lunga

Nablus – Pal-Info. Le autorità d’occupazione israeliane hanno decretato l’estensione della detenzione del detenuto palestinese in detenzione amministrativa (senz’accusa e prorogabile ad oltranza, ndr) da maggior tempo.

Ed è la decima proroga per Ahmed Nabhan Saqer, palestinese del campo profughi di ‘Askar (Nablus) che resterà in cella ancora per tre mesi. E’ dalla data del suo arresto, nel 2008, che si trova in questo status.

Ahmed al-Baitwi, ricercatore della Fondazione internazionale Tadamon, conferma che Saqer si trova in una prigione israeliana dal 28/11/2008 e che, ad oggi, ha trascorso 132 mesi in detenzione amministrativa dagli inizi degli anni ’90.

Oltre al caso di Saqer, la corte militare israeliana di Salem ha esteso di 10 giorni la detenzione del giornalista Amin Abu Warda, per permettere al pubblico ministero di interrogarlo nuovamente.
Ad Abu Warda, 46 anni, non è stato permesso di incontrare il suo avvocato dall’inizio del suo arresto, il 28/12/2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.