Estremisti ebrei fanno arrestare una ragazza palestinese: i bambini di casa lanciavano pietre.

Hebron – Infopal

La polizia israeliana ha anche rapito una ragazza di 18 anni dopo averne invaso l’abitazione situata vicino alla colonia Kiryat Arba, a sud di Hebron.

Testimoni oculari hanno riferito che ieri sera "coloni ebrei estremisti accompagnati da membri della polizia israeliana, hanno invaso la casa della famiglia al-Jabari con la scusa che alcuni bambini stavano lanciando pietre contro la loro abitazione".

Un piccolo particolare: l’edificio è di proprietà della famiglia palestinese al-Rajabi, ma è stato occupato dal gruppo di estremisti ebrei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.