Estremisti sionisti promuovono la ricostruzione del c.d. ‘tempio’

Al-Quds (Gerusalemme) occupata – Palestine-info. Fonti palestinesi della Palestina occupata nel 1948 [“Israele”, ndr] riportano che gruppi di estremisti sionisti, nella serata di domenica 28 marzo, hanno diffuso avvisi riguardanti la costruzione, in questo periodo, del cosiddetto “tempio”, esortando ad eseguirla sul luogo in cui sorge la moschea al-Aqsa.

Si distingue in questa campagna per la mobilitazione generale il gruppo “La terra d'Israele è nostra”, capeggiato da Baruch Marzel.

I volantini diffusi dal suo gruppo riportano slogan come “che il tempio venga costruito in fretta, oggi”, e un'immagine del cosiddetto “tempio” al posto della moschea al-Aqsa e della Cupola della Roccia.

“Scopo della campagna è far arrivare un messaggio agli arabi: la moschea al-Aqsa resterà ancora per poco; è solo questione di tempo, prima che venga costruito il 'tempio' atteso da tutto il popolo d'Israele”, ha affermato Marzel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.