Europa: manifestazioni a sostegno dei prigionieri palestinesi

Bruxelles – Pic. Organizzazioni umanitarie in diversi paesi d’Europa hanno recentemente lanciato delle manifestazioni di solidarietà con i detenuti palestinesi nelle carceri israeliane.  

È il risultato della decisione – presa da alcune istituzioni palestinesi e non con sede nel Vecchio Continente – di dichiarare il 2010 l’anno della difesa dei prigionieri, dopo che il problema dell’occupazione di Gerusalemme est è stato al centro delle attività palestinesi in Europa lo scorso anno.

In diverse città italiane (tra cui Milano, Torino e Brescia), ad esempio, si sono tenute varie celebrazioni popolari dall’inizio di questo mese, tutte dedicate a rendere note le sofferenze dei palestinesi in cella. Saloni e campi sportivi sono stati affollati da migliaia di persone che hanno accolto l’invito della comunità palestinese in Italia.

A Vienna, le associazioni Friends of humanity international e Institution of South house organizzeranno un incontro il prossimo 17 aprile in occasione della Giornata palestinese del detenuto.

Tra i partecipanti ci sarà anche l’ex vice ministro degli Esteri egiziano Abdullah Al-Ash’al e il parlamentare europeo Alexandra Tyne. Durante l’evento verrà mostrato un documentario sulle dure condizioni di vita nelle carceri israeliane.

Da parte sua, Friends of humanity ha recentemente pubblicato un rapporto generale sulle condizioni dei prigionieri palestinesi e sugli abusi commessi dai carcerieri nel 2009:

 

 

 

  Rapporto di Friends of Humanity sui prigionieri politici palestinesi.

Alla questione dei detenuti verrà anche assegnata una priorità speciale nell’agenda dell’imminente conferenza dei palestinesi in Europa, che si terrà a Berlino, a maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.