Ex detenuto espulso dalla Cisgiordania.


Gaza – Infopal. Ieri, le autorità israeliane hanno rilasciato un prigioniero, Mahmud Azzam, 52 anni, membro di Hamas, dopo 11 anni di prigionia, ma lo hanno esiliato a Gaza, allontanandolo dalla sua città, Jenin, in Cisgiordania, e dalla sua famiglia.

L'ex prigioniero è stato accolto nella Striscia di Gaza da Ahmed Bahar, presidente del Consiglio legislativo ad interim.

“Desideravo ritornare nella mia città, Jenin – ha affermato Azzam -, ma l'occupazione israeliana mi ha privato di questo diritto. Userò tutti i mezzi legali per ritornare a Jenin. Comunque, mi sento felice di essere di nuovo libero”.

Da parte sua, Bahar ha espresso la speranza che tutti i prigionieri palestinesi siano liberati, denunciando la politica di espulsione praticata dal governo sionista nel confronti dei detenuti scarcerati.

Il presidente del Consiglio legislativo ha ribadito che Israele viola esplicitamente tutte le norme e le leggi internazionali allontanando i prigionieri dalle loro famiglie.

Nelle carceri israeliane sono rinchiusi oltre 11 mila prigionieri politici palestinesi, compresi 40 membri del Consiglio legislativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.