F16 israeliani hanno bombardato la sede del ministero degli interni a Gaza: morta una donna e feriti altri 12

GazaInfopal

dal nostro corrispondente

Questo pomeriggio, l’aviazione militare israeliana ha bombardato l’ex sede del ministero degli interni vicino al compound dei ministeri nella città di Gaza.

Testimoni oculari hanno riferito al corrispondente di Infopal.it che gli aerei da combattimento israeliani “F16” hanno bombardato con un missile l’ex sede del ministero degli interni. La struttura è completamente crollata e numerose auto ferme dentro l’edificio sono state distrutte.

Fonti mediche e della sicurezza palestinesi hanno affermato che le ambulanze e la protezione civile sono accorse sul posto per trasferire i feriti e spegnere l’incendio.

I medici hanno dichiarato il decesso della cittadina Haniyah Abdeljawad, e il ferimento di altri 12 – che sono stati trasferiti all’ospedale ash-Shifa. 5 dei feriti sono molto grave.

La maggior parte dei feriti sono donne, bambini, civili palestinesi. A qualcuno hanno dovuto amputare gli arti.

Un testimone oculare ha raccontato che le case vicine sono state seriamente danneggiate: l’ex sede del ministero degli interni, infatti, è circondata da palazzi abitati e affollati.

Gli “F16” hanno bombardato la sede della polizia della marina, a ovest della città di Deir al-Balah, al centro della Striscia di Gaza.

Testimoni oculari hanno riferito che il bombardamento israeliano ha distrutto completamente la struttura. Non ci sono informazioni di vittime.

La polizia ha evacuato la postazione prima del bombardamento, per precauzione, a seguito del massiccio sorvolo dell’aviazione militare israeliana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.