Famiglia palestinese sterminata durante bombardamento israeliano in cui è rimasto ucciso Dahdouh, attivista Jihad Islamico.

Aerei da guerra israeliani, ieri sera, hanno sterminato un’intera famiglia.

Fonti mediche hanno dichiarato che una donna, sua madre e sua figlia di tre anni sono state assassinate da missili lanciati da un aereo da guerra israeliano contro due veicoli in una strada affollata di Gaza.

Il bombardamento ha ucciso Muhammad Dahdoh, un attivista del Jihad Islamico, che Israele accusava essere coinvolto nel lancio di missili artigianali contro insediamenti ebraici nei sobborghi di Gaza.
Anche la moglie di Dahdoh è stata uccisa, mentre tre bambini sono stati gravemente feriti.

Ricordiamo che i continui raid israeliani contro aree civili della Palestina hanno già ucciso centinaia di persone, bambini compresi, e che rimangono senza condanna da parte della comunità internazionale, molto occupata a sanzionare il governo legittimo dei palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.