Fatah: ‘Non faremo parte del governo di unità con Hamas’.

Fatah ha comunicato che non farà mai parte di un governo di unità nazionale con Hamas a causa degli "attacchi sanguinari perpetrati da Hamas".

Fatah ha reso noto che l’Alto Comitato è stato informato di questa scelta, e ha spiegato che non parteciperà al dialogo nazionale se accadrà qualcosa al membro delle Brigate Al-Aqsa, l’ala militare del loro movimento, assediato ieri dalle Forze Esecutive nella propria abitazione.
Fatah ha infatti denunciato che la casa di Shalayel è stata oggetto di attacco dalle Forze Esecutive e che da ieri è sotto assedio.

Il movimento del Jihad islamico ha chiesto alle due fazioni di auto-controllarsi. 

Durante una conferenza stampa, il portavoce del ministro degli Interni, Khalid Abu Hilal, ha dichiarato che "le Forze Esecutive si stanno difendendo, come garantisce la costituzione". E ha aggiunto: "Noi siamo sempre stati pronti a riprendere il dialogo nazionale e abbiamo deciso di non reagire agli attacchi contro le nostre forze".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.