Fatah: ‘resistenza palestinese legata ad al-Qa’eda?’. E’ propaganda israeliana per sabotare lo Stato palestinese

Ramallah – InfoPal. “Israele sta tentando a tutti i costi di forzare dei legami tra la resistenza di liberazione palestinese dall'occupazione israeliana e al-Qa'eda, classificata dalla comunità internazionale “organizzazione terroristica”.

Questo è quanto ha affermato Dimitri Dalyani, membro del Consiglio rivoluzionario di Fatah, che ha commentato le reazioni della stampa israeliana – in particolare quella in lingua inglese – e la scelta del governo di Israele di rivolgersi in protesta all'Onu.

“Sono alla ricerca di un appoggio alle prossime aggressioni, ma soprattutto, alla propria campagna per far sì che lo Stato palestinese non venga riconosciuto a livello internazionale”.

“Si tratta della strategia israeliana della manipolazione dell'informazione. Basta vedere come sono state commentate le immagini relative alla protesta di ieri a Silwan (Al-Quds/Gerusalemme). Mentre i palestinesi sono scesi in strada per condannare le pratiche di aggressione e i piani di espulsione di Israele, i mezzi d'informazione israeliani sono stati abili nel darne un'interpretazione deliberatamente falsa, presentando l'episodio come manifestazione della solidarietà palestinese con Osama Bin Laden“.

Articoli correlati:

La stampa strumentalizza i commenti di Haniyah sull'uccisione di Bin Laden. Israele protesta all'Onu

Governo di Gaza: 'uccisione Bin Laden, operazione per eludere la legge internazionale'

Dopo l'assassinio di Bin Laden, Mofaz chiede: 'Puntare sull'uccisione dei leader palestinesi'

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.