Fayyad e Barak hanno discusso l’applicazione della Road Map.

Tel Aviv – Infopal

Il ministro della difesa israeliano, Ehud Barak, durante il suo incontro avvenuto ieri sera con Salaam Fayyad, capo del governo di Ramallah, ha promesso di concedere delle "agevolazioni" agli abitanti della Cisgiordania, confermando l’interesse di Israele a garantire la sicurezza dei propri cittadini.

I due hanno discusso diverse questioni politiche e di sicurezza, ma l’incontro si è concentrato sull’applicazione degli impegni della "Road Map", sulla situazione della sicurezza e dell’economia nei territori palestinesi occupati.

Da parte sua, Fayyad ha confermato la posizione dell’Anp sulla necessità di "fermare tutte le attività coloniali, di dispiegare forze palestinesi, di alleggerire la sofferenza del popolo palestinese, di fermare le invasioni delle forze israeliane nelle città palestinesi che arrecano gravi danni agli sforzi dell’Anp per riacquistare credibilità in tema di sicurezza". Ha poi sottolineato l’importanza di "accettare la  richiesta dell’Anp per l’apertura dei valichi nella Striscia di Gaza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.