Feriti un attivista delle Brigate di Al-Aqsa e due soldati israeliani durante scontri a Nablus.

Fonti della sicurezza palestinese e testimoni oculari hanno riferito che, questa mattina, un attivista delle Brigate Al-Aqsa, ala militare di Fatah, Ahmad Sanakreh di 21 anni, è stato ferito in maniera grave in uno scontro con le forze di occupazione israeliane nel centro del campo profughi di Balata, a est della città di Nablus in Cisgiordania.

 

I testimoni ha dichiarato che, nelle prime ore del mattino, le forze israeliane hanno attaccato il centro del campo profughi di Balata e hanno circondato il giovane Sanakreh mentre camminava per strada. Sono scoppiati scontri violenti durante i quali il ragazzo è stato colpito con quattro pallottole alla pancia e una alla mano sinistra.

 

Sanakreh è riuscito a scappare nonostante le ferite.

Negli scontri sono rimasti feriti due soldati israeliani.

 

Ahmad Snakreh ha subito diversi attacchi da parte delle forze di occupazione: Israele lo considera tra i militanti più “ricercati" di Nablus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.