Ferito da un drone israeliano il giornalista Wael Dahdouh

Gaza-InfoPal. Al regime psicopatico e genocida di Tel Aviv non è bastato avergli ammazzato la famiglia e distrutto la casa: vuole proprio zittirlo togliendolo di mezzo: il capo dell’ufficio di Al Jazeera a Gaza, Wael Dahdouh, è rimasto ferito in un attacco mirato israeliano a Khan Yunis.

Il giornalista è stato trasferito al Nasr Hospital, ha riferito il canale di notizie.

Testimoni hanno detto che Dahdouh ha riportato ferite alla mano e all’addome a causa di un missile lanciato da un drone israeliano, che ha preso di mira le vicinanze della scuola Haifa, nel centro di Khan Yunis.

Fonti mediche hanno affermato che le ferite del giornalista palestinese sono “lievi” e che la sua salute è “stabile”.

Dahdouh ha perso 14 membri della sua famiglia durante la campagna di bombardamenti israeliani a Gaza dal 7 ottobre, ma ha promesso che non verrà messo a tacere dall’occupazione.

Video.

(Fonti: MEMO, Wafa, Quds News).