Flotilla, Libano, Marina di Israele in stato d’allerta.

MO: FLOTTIGLIA LIBANO, MARINA ISRAELE IN STATO
ALLERTA (ANSA) – TEL AVIV, 20 GIU – La marina militare israeliana è stata posta in stato di allerta per intercettare una o più imbarcazioni libanesi intenzionate a forzare il blocco marittimo di Gaza per consegnare ai palestinesi aiuti umanitari. Secondo il quotidiano Maariv i membri dell'unità di elite della marina, Flottiglia 13, hanno esaminato ieri i piani per assumere il controllo sulle imbarcazioni libanesi
e condurle al porto israeliano di Ashdod, dove il loro carico sarà ispezionato prima di essere inoltrato via terra a Gaza. Si tratta della stessa unità che il 31 maggio ha compiuto un blitz sulla nave turca Marmara, conclusosi con la uccisione di nove passeggeri e con decine di feriti, fra cui diversi membri del commando
militare. Ieri dal Libano il movimento sciita Hezbollah ha precisato di essere estraneo alla organizzazione del convoglio «per non dare alcun pretesto al nemico». Ma secondo la stampa israeliana due degli organizzatori – Samar al-Haj e l'uomo di affari Yasser Kashlak – mantengono rapporti stretti con il leader Hezbollah Hassan
Nasrallah. Yediot Ahronot riferisce che ieri, in un'intervista all'emittente Hezbollah al-Manar, Kashlak ha lanciato un messaggio agli israeliani: «Salite sulle navi che vi inviamo e tornate alle vostre terre di origine». Il quotidiano Haaretz
precisa che Israele ha intanto esercitato pressioni sul Vaticano affinchè impedisca a
decine di suore di salire sulle imbarcazioni dirette a Gaza. (ANSA). XBU 20-GIU-10 07:49 NNN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.