Fonti ospedaliere a Beer Sheva confermano l’uccisione di 6 soldati israeliani. 11 morti da questa mattina.

 

Gaza – Infopal. La dottoressa Noha Leyal, responsabile del reparto di emergenza nel centro universitario di Suruka, uno dei più grandi ospedali di Israele, trasformato in un centro medico militare, ha confermato che tra le 9 e le 11 di questa mattina sono giunti 6 cadaveri di soldati israeliani.

Ha anche confermato che all’alba di oggi sono stati portati in ospedale altre 5 salme.

La dottoressa ha detto che i militari ha dato ordini ai dipendenti dell’ospedale di non rivelare alla stampa, durante la guerra in corso contro Gaza, né la situazione dei feriti né il numero dei morti.

La dottoressa ha detto di “essere consapevole delle conseguenze delle sue rivelazioni, ma di farlo perché considera quella in corso una guerra dei fondamentalisti ebrei contro i estremisti musulmani” e ha aggiunto di “non far parte di nessuno dei due schieramenti, e di non sottomettersi alle leggi estremiste che tentano di uccidere il numero più alto di persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.